Piccoli cavalieri sconosciuti

© foto Marco Caselli Nirmal

In una città del nord Italia si incontrano tre piccoli “eroi”, tre ragazzini che non hanno molto da perdere: un bambino italiano, che scappa da un collegio, una ragazzina di famiglia ebraica, che vive con un’odiosa zia ed un piccolo clandestino che viene dal Marocco.

Il futuro, l’imprevisto appare a tutti e tre migliore del loro presente e la curiosità, il coraggio e la lealtà rispetto agli amici fanno nascere una “squadra” pronta a superare qualsiasi difficoltà.

La grande avventura è dietro l’angolo: un misterioso vecchio li incarica di completare un mosaico appartenente ad una coraggiosa compagnia di cavalieri (ebrei, cristiani e musulmani) che durante il periodo delle crociate si erano presi il compito di difendere la pace. Nel mosaico sono stati tolti una spada, un  elmo e uno scudo, che una volta ritornati al loro posto avranno un potere straordinario. Solo cuori puri e impavidi come i loro potranno compiere l’impresa.

Ecco allora che attraverso le mille peripezie, lottando contro un mondo di pregiudizi e razzismo, i tre scoprono che anche nelle grandi differenze di culture e religioni (le tre grandi religioni monoteiste) l’amicizia, l’ascolto ed il rispetto reciproco portano a conquiste insperate ed impossibili per chi si chiude nell’individualismo.

La ricompensa per questa grandiosa impresa sarà il simbolo stesso della libertà e dell’avventura: un meraviglioso cavallo bianco, lanciato ancora verso confini sconosciuti ed avventure imprevedibili.

Claudio Cavalli - Ha scritto questo testo nel 1996, prima sotto forma di romanzo o racconto lungo, e da questo ricavandone un testo teatrale e realizzando anche una sceneggiatura cinematografica. Maestro e formatore di Marcello e Teresa, ha messo a loro disposizione il testo e le scatole sceniche dello spettacolo, collaborando al nuovo adattamento.

Marco Belcastro - Dopo aver studiato per anni chitarra classica, si dedica allo studio del pianoforte, conseguendone il diploma nel 1990. Si specializza nello studio dell'organetto diatonico con Vincenzo Caglioti.  Forma un gruppo musicale, "The Muro", per il quale compone brani e con cui realizza registrazioni discografiche ed esibizioni nelle più importanti reti televisive italiane. Si esibisce in numerosi teatri come interprete della canzone italiana d'autore. Collabora in qualità di attore, musicista, compositore con Roberto Anglisani. Incide il CD "Farfalle gialle"con musiche di sua composizione in collaborazione con Simone Mauri.

Maria Ellero - Danz-attrice e regista, fondatrice dei Teatrimperfetti di Bologna, ha lavorato dal 1995 al 2002 con la compagnia La Baracca/Testoni Ragazzi di Bologna. Dal 1998 si interessa di teatro in zone zone di conflitto (Chiapas, Nicaragua, per ora). Come formatrice conduce vari laboratori teatrali per bambini, adolescenti, adulti e insegnanti.

una produzione Teatro De Micheli/Teatrimperfetti

Testo di Claudio Cavalli
Con Marcello Brondi e Teresa Fregola
Immagini a cura di Luciano Giuriola
Musiche e canzoni composte ed eseguite dal vivo da Marco Belcastro

Luci di Massimiliano Masserelli

Scene di Enrico Guerra
Regia di Maria Ellero

SCHEDA TECNICA

DURATA : 60 minuti senza intervallo.

MISURE PALCOSCENICO :

larghezza  mt. 6
profondità mt. 5
altezza mt.  5

FORNITURA ELETTRICA :

min.10 KW , presa 63 A 3 poli più neutro più terra, protetto, per l’impianto di  illuminazione.

3 KW monofase 220 V per l’impianto fonico .

ESIGENZE

graticcio (in caso di mancanza di graticcio comunicarlo tempestivamente)

oscurabilità totale

quintatura standard con 2 fondali neri

possibilità di appendere proiettori in sala

una scala da palcoscenico o trabattello per i puntamenti

MONTAGGIO :

scarico circa 1 ora , montaggio e puntamenti circa 6 ore

SMONTAGGIO :

smontaggio circa 2 ore , carico circa 1/2 ora

CAMERINI :

per 2 persone

avvisare la compagnia in caso di carico e scarico difficoltoso

youtube